Tenuta Pilastru | Country Resort Arzachena

La Tenuta

Tradizione di famiglia
Nel cuore della campagna gallurese tra graniti e ginepri, olivastri, muri a secco, memorie di altri tempi e tempi moderni il vento scava e segna la rocce, in questo contesto si sviluppa la Tenuta. Riecheggiano nell'aria le storie di Minnannu, termine gallurese che sta ad indicare la parola "nonno", unico custode della vasta proprietà lasciata in eredità alla figlia Signora Maddalena ed al marito Sig Piero. Parte nel 1980 l'avventura della nostra famiglia che inizia ad allevare bestiame in purezza.
Nel 2005 Savin Couelle, architetto e amico sintetizza i desideri della famiglia, ridisegnando gli edifici sorti intorno allo stazzo del 1840. A 15 Km di distanza dal mare e pochi metri dalla necropoli di Li Muri e dalle Tombe dei Giganti, la tenuta vi propone il lato country della Costa Smeralda, fatto di passeggiate lungo i sentieri della campagna, cucina tradizionale e relax tra piscina e centro benessere. La Famiglia Filigheddu mette a disposizione il suo mondo coadiuvata dai suoi storici collaboratori per offrivi e farvi vivere una nuova esperienza di vacanza.

La nostra Storia

In numeri
1840

Nasce Lo stazzo:
la struttura originale

Fu l’architetto Savin Couelle, amico della nostra famiglia che nel 2005 disegna di getto, la struttura come la conoscete ora, ispirato dalle storie, dai racconti dai desideri della nostra famiglia.
150

Ettari di Natura
Incontaminata

Un rifugio dalla frenesia della Costa, un angolo di quiete, di suoni di profumi, colori e sfumature da vivere con passeggiate lungo i sentieri dove i passi saranno leggeri e curiosi,
15

I chilometri che ci
separano dal mare

Le spiagge più belle della Costa Smeralda: Capriccioli, Piccolo E Grande Pevero, Liscia Ruja Sono solo alcuni dei gioielli che potrete scoprire durante la vostra prossima vacanza.
4000

Anni fa i primi
insediamenti

A pochi passi dalla tenuta, raggiungibile con un breve passeggiata potrete visitare La necropoli di “Li Muri” un sito archeologico tra i più antichi e misteriosi di tutta la Sardegna.